TOGLIAMO LA MASCHERA – CI SONO MOLTE MARIA MADDALENA

TOGLIAMO LA MASCHERA – CI SONO MOLTE MARIA MADDALENA

Condivisioni 83

Togliamo la maschera

Chi è oggi davvero una “prostituta”? Molte di quelle che lo fanno per professione, lo sappiamo, sono costrette, altre invece magari sono sole e hanno una famiglia da mantenere…

si tratta comunque dei frutti di una società malata. Purtroppo però oggi ci sono molte, troppe, ragazze che io considero le « vere » prostitute, ossia quelle che vanno con tutti per piacere, per divertimento, per noia, per moda. Le prostitute oggi sono quelle che tradiscono i propri compagni e che cambiano fidanzato ogni mese. Ci sono tante Maria Maddalena! Lei però è cambiata, si è lasciata plasmare dall’amore di Gesù, prendendo la mano che Lui le ha teso. Chiedo allora alle ragazze e alle donne che stanno leggendo: Qualcuna di voi si riconosce in questa santa quando ancora era peccatrice? Avete il coraggio di dire «no» al peccato e «sì» a Gesù?

L’amore vero ci trasforma sempre di più in Dio, ci fa comprendere in parte il Suo mistero beato. La cosa più triste è quando cerchiamo di resistere alla trasformazione che Lui opera in noi. Magari sappiamo che è la strada giusta, eppure cambiamo direzione. Di fatto in questo modo decidiamo di non amare e di non lasciarci amare davvero. Perché invece non ci mostriamo per quelli che siamo, senza trucco, senza maschere? Perché non diciamo alla persona che abbiamo accanto: « Questo sono io. Se mi ami, imparerai ad amare anche i miei lati più oscuri, che sicuramente cercherò di migliorare, anche se non posso snaturarmi per te »? Tanto, prima o poi, il bel paccheto ben confezionato con cui ci presentiamo verrà scartato e allora sarà palese la nostra miseria. Saremo nudi con i nostri difetti. Ecco perché poi ci si lascia così facilmente e così di frequente. Perché non si è ciò che si voleva far credere di essere. Finché si vive nel turbinio della passione i difetti rimangono nascosti, il piacere copre tutto. Ma è una coperta leggera che si alza al primo soffio di vento e quando la passione degli inizi si affievolisce, il rapporto non tiene. Perché i problemi sono soltanto slittati di qualche mese o di qualche anno, prima o poi vengono a galla, più grandi, come in una cisterna riempita d’acqua fino a scoppiare.

Proviamo invece a metterci davanti all’altro per come siamo, discutiamo, litighiamo persino! Rischiamo! Se in una coppia manca un dialogo sano, qualche volta anche acceso, significa che qualcosa non va, che prima o poi l’acqua tracima e la cisterna scoppia. Non si possono, infatti, tacere i problemi. A tal proposito di nuovo la castità corre in nostro aiuto, perché ci dà modo concreto nel quotidiano di verificare la bontà e la verità di un rapporto. Se si tratta di una cosa seria e se ci sono le basi per farla durare.

Attenzione però: la castità non è la ricetta per tutto, ma serve per verificare il tutto. Non basta scegliere la strada della castità, affinché tutto fili liscio o perché non ci si debba impegnare anche su altri fronti. È piuttosto la pietra di paragone: se la persona che amiamo rimane con noi senza essere offuscata dalla passione e ci accetta per quelli che siamo, un giorno, quando ci sposeremo, potremo dare e avere il meglio. I lati oscuri sono già stati scoperti, perciò è giusto dare con tutto il cuore il meglio di noi. Senza essere privati di nulla. Sen- za paura. Nessuno ha violato il nostro corpo e quella parte divina che sta in noi. Non dobbiamo mai dimenticare che il nostro corpo è il tempio dello Spirito Santo. Dio ci ha dona- to questa grande Grazia ed è giusto che noi la regaliamo a una persona speciale, non a chiunque. A quella persona che sarà l’unica nella nostra vita. Se invece l’altro ci lascia, tranquilli, significa che non è quello giusto per noi. Stiamo sereni, la persona pensata da Dio per noi arriverà. Noi però dobbiamo impegnarci a conservare la nostra preziosità e la nostra dignità fino a quel giorno.

 

Dal libro ” Dalle Tenebre alla Luce” – Sugarco Edizioni

Young woman putting Euro note in her stocking

Condivisioni 83

La Castità Prematrimoniale come scelta di vita. Entra a far parte di Cuori Puri, iscriviti e potrai richiedere l'anello.