Testimonianza Roberta

Testimonianza Roberta

Condivisioni 2

Vorrei cominciare questa testimonianza, da un fatto accadutomi nell’Agosto del 1999, quando avevo 11 anni, sono stata investita da una macchina, ed ora sono qui solo perchè Dio l’ha voluto! Certo il mio percorso per arrivare al punto in cui sono oggi è stato abbastanza duro, quell’incidente mi ha completamente cambiato la vita! Per circa 8 o 9 anni non ero più io, a causa della “botta” che avevo preso in testa! Così con le scuole è andata proprio male, non ho mai fatto amicizia, frequentavo compagnie non troppo belle, allontanandomi sempre più da Dio; non andavo più a messa, non pregavo più, ero diventata una pecorella smarrita! Poi un giorno, è arrivato un nuovo Sacerdote nella mia parrocchia, con il quale, già dalla prima volta in cui ci avevo parlato, mi sono stupita del suo modo di esporre i fatti, della sua devozione, della sua dolcezza, che mi sono agrappata alle sue parole e tornata sulla buona strada. Però un paio d’anni dopo sono entrata in depressione, a causa del lavoro, nel quale stavo per impazzire per come mi trattavano e un po’ anche per la fine di una relazione a cui tenevo. Ebbene dopo un paio di mesi a casa, stavo un po’ meglio, ma non molto, diciamo che mi ero arresa all’idea di dover convivere per sempre con la depressione, col senso di essere già stanca di vivere, e dover quindi sopportare tutti i giorni che sarebbero arrivati di lì in poi, per il resto della mia vita. Ma, un giorno, al nuovo lavoro, una collega parlava di dover fare un pellegrinaggio a Medjugorje, e così per curiosità, pensando che magari un viaggetto mi avrebbe distratta dalla mia malinconia, ho chiesto se avessi potuto unirmi a lei, e nella corriera del gruppo di pellegrinaggio c’era ancora un posto libero. Questo accadeva verso metà Maggio 2011. Così il 14 Giugno siamo partiti, io non conoscevo niente di Medjugorje, nessuno me ne aveva mai parlato prima, quindi sono partita completamente inconsapevole di quello che mi aspettava… …vi dico solo che sono tornata a casa BALLANDO! Letteralmente, perchè al rientro, all’ultima fermata della corriera in un autogrill, mi sono messa a ballare!!! Depressione sparita! E qualche mio parente vedendo il mio cambiamento e la conversione ricevuta, dal prima al dopo il pellegrinaggio mi aveva accennato la possibilità di diventare una suora laica, ma io ridevo loro in faccia! Beh, poi sentivo assolutamente il desiderio di tornare a Medjugorje al più presto, anzitutto per ringraziare di tutto Dio e Maria Santissima, così ho pensato che passare il capodanno lì, sarebbe stato fantastico! Certo, però dopo un paio di mesi, mi sono resa conto, che non era semplicemente un mio volere, tornar lì proprio quella settimana, ma un mio dovere!!! Ebbene ho cominciato ad informarmi su cosa significasse essere una suora laica, solo per curiosità inizialmente, invece poi sempre più ho capito che quello era ed è il mio destino!!! Il primo dell’anno, ecco l’ulteriore conferma che il percorso che stavo iniziando fosse quello giusto per me, quello a cui Dio mi sta chiamando: CUORI PURI!!! Infatti quando Ania si è avvicinata a me per accompagnarci leggendo la promessa tutti insieme, si è accorta che io non ho detto: “fino al matrimonio”, perchè sono innamorata perdutamente solo di Gesù e ora sono certa che Lui sia il mio destino!!! Sono felicissima e vi ringrazio per questa importantissima conferma che mi avete fatto avere!!!!

Condivisioni 2

La Castità Prematrimoniale come scelta di vita. Entra a far parte di Cuori Puri, iscriviti e potrai richiedere l'anello.